Il kamikaze rudimentale terrorizza Westminster

Quattro morti - Un uomo investe con un’auto i pedoni sul ponte del Parlamento, poi accoltella un agente e viene abbattuto. La premier May portata in salvo
Il kamikaze rudimentale terrorizza Westminster

Alla fine è toccato anche a Londra. La premier Theresa May lo diceva da mesi, già quando era ministro degli Interni di Cameron. Non si tratta di quando, ma di come. E la modalità non è stata l’attacco in grande, come era accaduto nel 2005, con le bombe in simultanea in bus e metropolitana, quello […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.