Il Jobs Act è contro il lavoro: lo scopre anche il governo

Norme fatte male - Timori per licenziamenti a gogò con lo stop agli sgravi, per assumere giovani con il nuovo bonus
Il Jobs Act è contro il lavoro: lo scopre anche il governo

Cosa accadrà nel 2018, una volta finiti gli incentivi alle persone assunte dal 2015 con il contratto a tutele crescenti? Tre anni fa, in pieno dibattito sul Jobs Act, quell’interrogativo collocava, chiunque lo ponesse, nel girone dei gufi. Pensare che le imprese avrebbero prima usato lo sgravio in maniera opportunistica per poi liberarsi degli stessi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.