Il Grande Romanzo Americano diventa un thriller perfetto contro il trumpismo

Il Grande Romanzo Americano diventa un thriller perfetto contro il trumpismo

Long Island è il mare di New York e sulla cartina ha la forma vogliosa di una donna, come nota subito il giovanissimo Mills, men che ventenne. E la tranquilla e amena Orient è appollaiata all’estremità della penisola. Una comunità fiera e orgogliosa della sua chiusura al mondo luccicante della metropoli, il contrario dei più […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.