Il governo Di Maio-Salvini più vicino: B. in difficoltà

Oggi i partiti al Quirinale. Il leader leghista pressa Berlusconi affinché si faccia da parte e minaccia di prendersi FI. Il grillino: “Passi avanti, lo dirò a Mattarella” - La svolta
Il governo Di Maio-Salvini più vicino: B. in difficoltà

Se le sono date forte, per tenersi sulla corda, e perché alle Regionali saranno avversari. Ma alla vigilia delle consultazioni al Colle si muove più di qualcosa sull’asse Lega-5Stelle. Perché Luigi Di Maio e Matteo Salvini si telefonano e si mettono un’altra volta d’accordo su un’altra poltrona, quella della presidenza della commissione speciale alla Camera, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.