Il governo dà il via libera. E Sky inizia a licenziare

Prima Gentiloni riceve i vertici della società a Palazzo Chigi, poi Lotti la appoggia sui diritti tv del calcio e subito, senza trattativa sindacale, i lavoratori vengono convocati uno a uno
Il governo dà il via libera. E Sky inizia a licenziare

Lunedì Paolo Gentiloni, se ce ne fosse bisogno, ha chiarito a tutti da che parte sta il governo nella vertenza con cui Sky vuole licenziare – pur essendo in forte utile – 200 persone, trasferendone forzatamente 300 a Milano e chiudendo la sede romana. Il premier ha infatti ricevuto a Palazzo Chigi l’amministratore delegato europeo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.