Il giornalista si suicidò, chiesti 4 anni al suo editore

Il giornalista  si suicidò, chiesti 4 anni al suo editore

La Procura di Cosenza ha chiesto 4 anni di carcere per Piero Citrigno, l’ex editore di “Calabria Ora” il giornale diretto da Piero Sansonetti. Già condannato per usura aggravata dalle modalità mafiose e sotto processo anche per bancarotta fraudolenta della società editrice, Citrigno è accusato di violenza privata ai danni del giornalista Alessandro Bozzo che, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.