Il gas, Assad e la sindrome “arrivano i nostri”

Guerra d’informazione - Gli attacchi con il nervino sui civili coincidono con gli annunci Usa di sfilarsi
Il gas, Assad e la sindrome “arrivano i nostri”

La guerra in Siria è anche guerra d’informazione, e forse più di altre per via della carenza sul terreno di giornalisti e osservatori neutrali in grado di verificare le notizie diffuse dalle parti in conflitto o a esso riconducibili. Notizie spesso fabbricate o falsificate che si rilevano tali solo quando ormai hanno prodotto l’effetto politico […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.