Il duello infinito tra scienza e balle climatiche

(Dis) informazione - Il dibattito sui media continua a parlare per luoghi comuni ignorando i dati
Il duello infinito tra scienza e balle climatiche

Lunedì Paolo Mieli ha scritto un editoriale sul Corriere dove ancora una volta mette in dubbio la scienza del clima, riportando in particolare soliti luoghi comuni “narrativi”, triti e ritriti, ormai destituiti di ogni fondamento scientifico, come la “Groenlandia verde” di Erik il Rosso, la coltura della vite in Inghilterra “tra il 21 e il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.