» Mondo
sabato 21/05/2016

Il dirottatore “matto”: “Ho visto Regeni nel carcere delle torture”

A marzo era atterrato a Cipro: ora racconta una nuova verità
Il dirottatore “matto”: “Ho visto Regeni nel carcere delle torture”

Nel buio delle indagini sul caso di Giulio Regeni resta la sicurezza del corpo martoriato del ricercatore 28nne ritrovato il 3 febbraio lungo la strada che dal Cairo porta ad Alessandria. L’ipotesi che il giovane sia stato fermato dalla polizia egiziana, trasferito in un carcere e torturato dai servizi interni, cosa che le autorità locali […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

Bomba o disastro, l’Egitto di Al-Sisi è colpito al cuore

Mondo

SuperMaduro contro i “destabilizzatori”

Venezuela colonia cubana tra ideologia e petrolio
Mondo
La storia

Venezuela colonia cubana tra ideologia e petrolio

di
Il risveglio degli abusati dai preti argentini
Mondo
La polemica

Il risveglio degli abusati dai preti argentini

di
“Sette anni dopo, sindrome siriana in Libia”
Mondo
La storia

“Sette anni dopo, sindrome siriana in Libia”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×