Il dirigente della Polfer e quei favori ai Casalesi

Il dirigente della Polfer e quei favori ai Casalesi

La sera dell’11 settembre 2014 il dirigente della Polfer di Napoli Stefano Valletta va a cena con un indagato di associazione camorristica e concorso in un quadruplice omicidio, Giancarlo Iovine, procugino del boss pentito del clan dei Casalesi Antonio Iovine. Alla cena doveva partecipare anche Giacomo Capoluongo, fratello di un condannato per camorra. Iovine gli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.