Il demone-shabu alibi per la ferocia di Duterte

Filippine - Ogni notte a Manila decine di consumatori di droga vengono massacrati da polizia e paramilitari fomentati dal presidente
Il demone-shabu alibi per la ferocia di Duterte

Non hanno nemmeno una barella. Undici corpi nudi senza vita, coperti da un telone di plastica, uno accanto all’altro in terra. “Quella è qui da oltre un mese”: con rassegnazione un impiegato dell’obitorio indica il cadavere di una donna, che nonostante un processo d’imbalsamazione, inizia a decomporsi. “Non abbiamo un nome, nessuno è venuto a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.