Il Delrio politico, un’opera incompiuta pure al ministero

La parabola - Renzi l’ha usato per la scalata, poi illuso e infine esiliato alle Infrastrutture, che non ha rivoluzionato dopo l’era Incalza: dagli investimenti alle concessioni, fino alle nomine
Il Delrio politico, un’opera incompiuta pure al ministero

Una volta, quasi vent’anni fa, Graziano Delrio ha usato il coraggio in politica. Poi ha smesso. Il medico endocrinologo, padre di nove figli, sfidò il candidato di Pierluigi Castagnetti per la Regione Emilia Romagna, prese oltre 4 mila preferenze e fu eletto consigliere. Il mite presidente dell’associazione Giorgio La Pira partì da lì per strappare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.