Il delitto più infame dello Stato sui corpi

Il delitto più infame dello Stato sui corpi

Il 23 dicembre 2016 a Milano due agenti di Polizia uccisero in un conflitto a fuoco il terrorista di Berlino. Uno venne ferito, entrambi premiati dal nostro governo. Nel luglio 2001 a Genova centinaia di agenti al grido di “Benvenuti ad Auschwitz” torturarono 300 giovani nella caserma di Bolzaneto e ne massacrarono 96 nella scuola […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.