Il ddl Orlando e le intercettazioni di Virgilio

Il ddl Orlando e le intercettazioni di Virgilio

Nei giorni scorsi è stato proposto dal ministro della Giustizia Andrea Orlando il nuovo decreto legislativo sulle intercettazioni. Il provvedimento presenta aspetti positivi e negativi. Si escludono da ogni utilizzazione tutti quei dati penalmente irrilevanti che attengono alla sfera privata delle persone; ed è un bene perché spesso queste conversazioni sono finite in pasto all’opinione […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.