Il ddl cannabis va in aula. Ma drogato è il dibattito

“Bambini in pericolo”. “Un favore all’Isis”. “Un sì agli scippatori”. E i Pokemon?

L’equazione più oscura è quella del ministro con deleghe alla famiglia Enrico Costa, secondo cui “statalizzare lo spaccio e autorizzare la coltivazione in forma cooperativa contrasta con il sostegno alla famiglia”. Ora, cosa c’entrino le cinque piantine di marijuana consentite dalla proposta di legge per la legalizzazione della cannabis con il fatto che gli italiani […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.