Il Corriere ha un padrone, Repubblica è (dell’) azionista

Il Corriere della Sera e la Repubblica – i due più importanti giornali italiani, entrambi in fase di riassestamento – sono diversi, ma sulle cose importanti vanno d’accordo: entrambi vogliono fare le riforme (deflazionare i salari) per aumentare la produttività (deflazionando i salari) rendendo il sistema Italia più competitivo (tagliando i salari più dei vicini). […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.