Il consigliere anti-trivelle epurato: “È killeraggio”

Lacorazza (tra i promotori del voto di aprile), non è per il Sì sul Senato. Il renziano Pittella lo caccia da capo del Consiglio regionale
Il consigliere anti-trivelle epurato: “È killeraggio”

Affrontiamo le Amministrative e il referendum di ottobre, poi riprenderemo a scannarci. Il senso delle parole di Renzi, durante la direzione del partito di lunedì, era stato questo. Ma la tregua di cinque mesi chiesta alla minoranza del Pd è durata meno di 24 ore, visto che il premier è passato dai toni concilianti all’epurazione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.