Il coimputato accusa: Mantovani fece pressioni a mio favore

Il coimputato accusa: Mantovani fece pressioni a mio favore

“Mario Mantovani ha esercitato pressioni sul provveditorato che hanno avuto effetto perché sono stato reintegrato nel mio incarico”. È un passaggio dell’interrogatorio avvenuto con la formula dell’incidente probatorio davanti al giudice Gennaro Mastrangelo dell’ex ingegnere del Provveditorato Opere Pubbliche per Lombardia e Liguria, Angelo Bianchi, arrestato lo scorso ottobre assieme, tra gli altri, all’ex vicepresidente […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.