Il cognato del premier e il riciclaggio dell’Unicef

Indagato per aver trasferito ai suoi fratelli fondi dell’organizzazione per l’infanzia: si tratterebbe di alcune centinaia di migliaia di euro
Il cognato del premier e il riciclaggio dell’Unicef

Andrea Conticini, cognato di Matteo Renzi, è indagato per riciclaggio: secondo la Procura di Firenze si sarebbe impossessato di fondi umanitari e li avrebbe trasferiti ai fratelli Luca e Alessandro, indagati per concorso in appropriazione indebita. I magistrati Giuseppina Mione e Luca Turco hanno aperto un fascicolo nel luglio 2015 a seguito di una segnalazione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.