Il “coach aziendale” e quelli che… mi muovo, assaggio, vedo gente

Per diventare super-manager bisogna mettersi davanti a un cavallo (non in groppa) Per mangiare bene occorre saper parlare di cibo. Ma Al Baghdadi ha mai fatto tutto questo?
Il “coach aziendale” e quelli che… mi muovo, assaggio, vedo gente

Parecchi anni fa un caro amico, un collega cui, quando eravamo all’Europeo avevo fatto un po’ di “educazione sentimentale”, perché ha 7 anni meno di me e quando si è giovani certe differenze di età hanno il loro peso, mi invitò a una festa a casa sua. Dopo l’Europeo, era diventato un giornalista importante e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.