“Il cemento è scadente. È stato fatto con i rifiuti”

Inquinamento - Enel e Ilva vendevano materiale contaminato alla Cementir (allora di Caltagirone) che poi finiva nell’edilizia civile e industriale. 34 indagati
“Il cemento è scadente. È stato fatto con i rifiuti”

Rifiuti pericolosi rivenduti per produrre cemento in alcuni casi scadente e soprattutto per risparmiare milioni e milioni di euro evitando gli ingenti costi di smaltimento. Una “triangolazione illecita” che ha coinvolto “tre compagini societarie di primo piano nel panorama industriale ed economico nazionale” come Enel Produzione spa, Ilva spa e Cementir Italia. Quest’ultima acquistava a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.