Il cardinale e la Boldrini contro gli idranti

I fatti di giovedì - Il Segretario di Stato vaticano e la presidente della Camera criticano la “violenza” della polizia
Il cardinale e la Boldrini contro gli idranti

Dopo l’Unicef e l’Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati (Unhcr) anche il Segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin, manifesta sconcerto e critica verso il doppio sgombero dei rifugiati eritrei e somali che avevano occupato da quattro anni un edificio in via Curtatone, una traversa della centralissima piazza Indipendenza a Roma davanti alla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.