Il capo dà ordine di “continuare a lavorare” mentre un operaio è a terra ferito: sciopero

Il capo dà ordine di “continuare a lavorare” mentre un operaio è a terra ferito: sciopero

La Fiom proclama sciopero alla Sevel di Atessa (Chieti) per contestare l’ordine impartito dal responsabile di reparto di tornare al lavoro mentre un operaio, appena infortunatosi, si trovava a terra svenuto in attesa dell’arrivo dei soccorsi. A denunciare l’accaduto il segretario generale Fiom-Cgil, Davide Labbrozzi. “Un addetto allo svolgimento delle attività di montaggio – spiega […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.