Il cane pesce e la verruca di Torquato

Il cane pesce e la verruca di Torquato

Si vabbè i pescatori. Non parlo di quei profondi conoscitori del mare e del cielo. No, dico quelli da domenica, da canna ultraleggera nuova di zecca. Con tutto il rispetto, non condivido. Figurati quando Torquato, il bagnino palestrato, mi ha proposto una notte di pesca sotto la luna. Ho dato buca a lui e a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.