Il Buzzi incensurato dell’Orfini felix

Il Buzzi incensurato dell’Orfini felix

Il tempo, si sa, cura le ferite e insegna nuove gioie agli infelici: tutto scolora, tutto si somiglia, tutti i gatti sono grigi nel bazar del tempo. È quanto succede in questi giorni a Matteo Orfini, presidente del Pd e commissario del partito a Roma da quando Mafia Capitale ha regalato alle sezioni la fama […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.