Il boss Vincenzo Macrì catturato a San Paolo in Brasile: preparava la fuga in Venezuela

Il boss Vincenzo Macrì catturato a San Paolo in Brasile: preparava la fuga in Venezuela

Stava salendo sull’aereo che da San Paolo lo avrebbe portato a Caracas quando la squadra mobile di Reggio Calabria lo ha arrestato. È finita dopo due anni, in Brasile, la latitanza di Vincenzo Macrì, 52 anni ed esponente della cosca Commisso di Siderno. È uno dei più grossi narcotrafficanti della ‘ndrangheta, ma soprattutto è figlio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.