Il Bitcoin, la catena di Sant’Antonio che arricchisce chi se la inventa

Il valore della criptovaluta in circolazione è pari all’1% di tutto l’oro estratto, stimato in quasi 7.700 miliardi

Le catene di Sant’Antonio oppure, per gli americanofili, lo schema Ponzi. Ecco cosa ricordano i Bitcoin. Uno s’inventa una qualche entità informatica, ne fabbrica un certo quantitivo, racconta che è denaro e trova gente che gli crede. Lui diventa ricco sfondato e per un po’ la faccenda funziona. Non sarebbe il primo fenomeno di Internet, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.