Ikea, il regno del part-time: orari stabiliti da un software

Non è la Svezia. Dopo la mamma cacciata
Ikea, il regno del part-time: orari stabiliti da un software

“Io l’Ikea non la riconosco più. Per anni è stata da esempio per come ha gestito i rapporti con i dipendenti e con i loro rappresentanti; ora non so che fine abbia fatto”. Chi parla è stata assunta nel 2005 nella sede di Padova del colosso svedese dei mobili. Oggi non è l’unica a denunciare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.