Ieri, oggi, domani. Le solite giornate di morte in Siria

I bombardamenti, anche americani, continuano a provocare decine di vittime, soprattutto sul fronte di Raqqa
Ieri, oggi, domani. Le solite giornate di morte in Siria

In Siria non sono solo le armi chimiche di Assad a far strage di civili e bambini. Anche le bombe convenzionali americane stanno mietendo decine di vittime innocenti ogni giorno. Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani (Sohr) — tutt’altro che critico nei confronti della Coalizione — i bombardamenti aerei condotti nell’ultimo mese dagli americani […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.