“I suoi quadri sono prove”: arrestata per terrorismo

Pittrice, femminista, giornalista: in carcere come membro del Pkk. Il Sultano fa chiudere 131 organi di stampa
“I suoi quadri sono prove”: arrestata per terrorismo

Nel piccolo appartamento di Istanbul sede dell’agenzia stampa tutta al femminile Jihna dove l’avevamo incontrata nel novembre scorso, una delle fondatrici, Zehra Dogan, vincitrice nel 2015 del prestigioso Metin Goktepe per il giornalismo, manca da cinque mesi. La 27enne pittrice e giornalista curda aveva deciso di trasferirsi nel sud-est della Turchia – il Kurdistan turco […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.