I sorrisi poi le urla: il video del naufragio dei tunisini

I sorrisi poi le urla: il video del naufragio dei tunisini

I volti stanchi, ma in larga parte sorridenti, appartengono ai circa 200 migranti, in maggioranza tunisini. Sono tutti abbastanza giovani, curati e sono ammassati a bordo di una sorta di peschereccio in condizioni precarie. Una musica orientaleggiante in sottofondo, chi saluta a casa, chi con la mano regala il segno della vittoria, altri fumano, dormono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.