I party a Gallipoli sì, la mostra di Klimt no: è il “bonus cultura”

18App - Che fine fanno i 500 euro per i diciottenni voluti da Renzi, tra lentezza e paradossi: vincono i colossi che riescono ad accreditarsi
I party a Gallipoli sì, la mostra di Klimt no: è il “bonus cultura”

La mostra multimediale di Klimt a Firenze no, ma il concerto di Lady Gaga a 399 euro sì. Il Festival dell’Oriente di Torino no, ma cinque giorni a Gallipoli a fare gare di twerking sì. Un e-reader per leggere gli e-book no, i biglietti del cinema per sé e gli amici sì. Sempre ammesso che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.