I napoletani sbarcano al Nord e mezza Pontida sta con loro

Nella Bergamasca - Duemila con i centri sociali partenopei nel paese simbolo dei lumbard. Ordinanza surreale: tutto chiuso. I 99 Posse: “Un successo”
I napoletani sbarcano al Nord e mezza Pontida sta con loro

Il suono ritmato della pizzica sale dal pratone e s’infila in via Lega Lombarda, scende per via Legnano. Pontida ieri. Bergamasca terra leghista. Poco dopo le 15. Paese deserto, serrande abbassate. Tutto chiuso, anche la bocciofila, anche la pizzeria e la farmacia. Luigi Carozzi, sindaco leghista, ha risposto così all’invasione dei “terroni” e al grande […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.