I moderati estremisti

Ma non è che, niente niente, questi vogliono la rivoluzione? No, perché ci era stato assicurato che tornava la Prima Repubblica con i suoi riti democristiani, le sue liturgie bizantine, all’insegna della decantazione e della “moderazione”. Altro che moderati: questi sono i più scatenati estremisti, i più sfegatati provocatori che la storia recente ricordi. Infatti, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.