I migranti naufraghi nell’Isola dei famosi

Caro Furio Colombo, a fronte della tragedia dei migranti, con che cuore si mette in onda una trasmissione come “L’isola dei Famosi”, che è vuota, volgare, becera, ma si parla anche – come di un’avventura fra le altre – di naufraghi e naufragi? Noi italiani siamo davvero così? Sergio   Purtroppo lo siamo e, come […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.