I massoni della ’ndrangheta di casa al Senato

Mafia, logge segrete e politica. Il regista era l’ex parlamentare Romeo: per gli “affari” aveva in pugno il senatore Caridi
I massoni della ’ndrangheta di casa al Senato

Per il pm Giuseppe Lombardo, Paolo Romeo è il grande regista degli affari che a Reggio Calabria si muovono a cavallo tra mafia, massoneria e politica. L’ex parlamentare, già condannato per concorso esterno in associazione mafiosa, aveva in pugno politici come il senatore Antonio Caridi, per il quale la Dda chiede l’arresto al Senato. Ci […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.