I guai dell’unico Agnelli senza carta di credito

Il viaggio. Aveva scritto su Instagram: “Parto per qualche giorno per progetti creativi”
I guai dell’unico Agnelli senza carta di credito

Io voglio bene a Lapo Elkann. Davvero. Leggo le sue disavventure e di fronte alla sua totale inattitudine alla furbizia non posso che provare un misto di affetto e solidarietà. Pensavo che la faccenda del ricatto di un paio di anni fa, nella classifica dei suoi incidenti più rocamboleschi, sarebbe rimasta imbattuta. Per chi l’ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.