I fidanzatini che scappano dal balcone

I fidanzatini che scappano dal balcone

A papà piaceva Luca. Lo tranquillizzava. Era troppo simile a lui, vestiva come lui, blazer e mocassini di cuoio; parlava con spiccato accento lombardo come lui, profumatissimo come lui, usavano la stessa acqua di colonia; come lui si dava delle arie da leader, col fare di chi non è che creda di essere meglio di […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.