I critici teatrali, l’unica compagnia in attivo

In pellegrinaggio tra i festival sono spesati, ospitati e sfamati. E sono sempre gli stessi
I critici teatrali, l’unica compagnia in attivo

Tra i cadaveri squisiti, post riforma del Fus, ci sono le compagnie teatrali; addirittura, Massimiliano Civica e Attilio Scarpellini, ne La fortezza vuota (Edizioni dell’asino), denunciano: “Le compagnie autonome e di ricerca – la parte più viva e vitale del teatro italiano – sono state azzerate dal ministero”. Par di capire, allora, che l’unica compagnia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.