I critici esagerano: si sequestrerà solo per i “reati associativi”

Obiettivo - Bene il monitoraggio per una vera lotta contro le mazzette
I critici esagerano: si sequestrerà solo per i “reati associativi”

Si moltiplicano gli attacchi al nuovo “Codice antimafia”. Turba la suscettibilità di vari commentatori l’estensione della disciplina della confisca dei beni mafiosi a chi è accusato di corruzione. L’elenco lunghissimo degli scandali “moderni” (Italcasse, Fondi neri IRI, Lockheed, Banane e Petroli, Teardo, Zampini, Mani pulite e via seguitando fino ad oggi), non consente affatto di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.