“I Caschi blu in Libano fanno affari con il cibo”

El Paìs denuncia anche gli italiani della missione Unifil. La Difesa: “Nessun coinvolgimento”

Guardiani di un confine tribolato, portatori di pace, ma anche capaci di rivendere cibi e alimenti destinati alle basi Unifil in Libano a supermercati locali. Se confermate, le indiscrezioni pubblicate ieri dal quotidiano spagnolo El Paìs sarebbero gravissime e rappresenterebbero una macchia indelebile, per l’Onu e per il contingente di pace italiano con basi rispettivamente […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.