“I campioni sono solo vetrina, in realtà puntano sui giovani”

“I campioni sono solo vetrina, in realtà puntano sui  giovani”

Nel 2003 era partito in esplorazione l’allenatore Giuseppe Materazzi. Poi nel 2009, sempre nel Tianjin Teda, ecco il primo giocatore italiano che decide di replicare il viaggio a Oriente di Marco Polo: è Damiano Tommasi. Oggi che la Cina è diventata una superpotenza calcistica, dove si acquistano campioni e squadre di mezzo mondo, oltre alle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.