I bimbi di Bukra Ahla e la guerra negli occhi

Libano - Un reportage (anche fotografico) dal campo di Beirut che ospita i profughi siriani
I bimbi di Bukra Ahla e la guerra negli occhi

Bukra Ahla è una zona franca nel dramma quotidiano dei rifugiati dalle guerre. Si trova a Beirut ed è gestita dalla Ong belga Sb Overseas. Il libro di storie e fotografie nato dal lavoro di Sara Del Debbio e Sergio Porcarelli (Bukra Ahla, per un domani migliore, Aliberti editore) oltre a rendere conto di quella […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.