Ho sognato “Linea Notte” senza Mannoni

Ho sognato “Linea Notte” senza Mannoni

Ho fatto un sogno. Ho sognato che i lavoratori dell’Alitalia avevano detto no all’accordo con l’azienda; che Marine Le Pen si era dimessa dalla presidenza del Front National; che Del Grande era tornato in Italia, che… Era notte fonda, anzi, era Linea Notte fonda. Quell’ultima edizione del Tg3 che di solito mi sprofonda tra le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.