Hip Hop d’autore: addio a Prodigy

Stroncato da una malattia il rapper dei Mobb Deep. Vent’anni a cantare i sobborghi
Hip Hop d’autore: addio a Prodigy

Prodigy aka Albert Johnson ci ha lasciati ieri. Il rapper di Hampstead aveva 42 anni, recentemente era stato ricoverato per complicazioni di una malattia grave, l’anemia falciforme. Leggenda dell’hip hop della East Coast, Prodigy insieme ad Havoc ha formato i Mobb Deep, connubio affermato a livello internazionale. Il loro esordio – sotto il nickname The […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.