» Società
lunedì 19/06/2017

“Heart team”, quando intervenire sul cuore è un gioco di squadra

Ogni mattina al Policlinico Gemelli si riunisce uno staff di esperti per studiare e analizzare i casi più difficili
“Heart team”, quando intervenire sul cuore è un gioco di squadra

  Cara professoressa, mio padre, 80enne, ha un restringimento della valvola aortica. Sa di averlo da alcuni anni, ma non aveva sintomi. Di recente però, dopo un episodio di bronchite, ha iniziato a respirare male e gli si sono gonfiate le gambe. Il suo cardiologo avrebbe deciso di farlo operare, ma il cardiochirurgo si rifiuta […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Economia

Brexit: open, hard o soft? Gli inglesi non sanno più quale addio all’Unione Europea vogliono

Società

L’impero romano fu il più potente grazie allo Ius soli

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×