Grillo fa infuriare Di Maio: “Referendum sull’euro”

Il garante smonta la campagna moderata del capo e riporta il Movimento in trincea
Grillo fa infuriare Di Maio: “Referendum sull’euro”

Ci mancava il fondatore. Ci mancava Beppe Grillo, a (ri)dire quello che pensa davvero sull’euro. E a complicare ancora di più la vita al candidato premier che (per ora) non lo sarà più, Luigi Di Maio, il moderato che da mesi giurava di trovarsi benissimo nella Nato, nella Ue e perfino “nell’unione monetaria”. Poi però […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.