Grillo e il caso del blog: chi ha ragione?

La querelle - Il leader M5s accusato di sfuggire alle responsabilità per un articolo apparso sul sito
Grillo e il caso del blog: chi ha ragione?

“Io rispondo solo dei post scritti a mio nome”. La difesa di Beppe Grillo, per ribattere a una querela ricevuta per un articolo (senza firma) apparso sul suo blog, ha lasciato tutti sorpresi. Tuttavia, il parere degli esperti è che si tratti di una tesi corretta sul piano strettamente giuridico: la diffamazione è un reato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.