Grigio in aprile: l’Alessandria si rifà male da sola

Aprimavera si dirada la nebbia sulle rive del Tanaro e monta l’ansia tra gli abitanti delle sue sponde: il campionato di calcio entra nel vivo e, come ogni anno, l’Alessandria farà di tutto per gettarlo alle ortiche. È successo nelle ultime tre stagioni, dopo altrettanti gironi di andata da vertigini. Lo scorso anno la società […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.