» Cronaca
sabato 10/06/2017

Graviano: “Berlusca ci chiese favori, poi ha tradito il patto”

Al processo - Il pm Di Matteo spiega che “Riina è lucido, parla di Ciancimino e Gelli” E deposita le intercettazioni del boss di Brancaccio sul ricatto stragista del ‘92-‘93
Graviano: “Berlusca ci chiese favori, poi ha tradito il patto”

Nel giorno in cui il pm Nino Di Matteo rivela che fino a poco più di due mesi fa il capo di Cosa Nostra Totò Riina era “perfettamente lucido e orientato nel contesto’’ e, come al solito, in grado di lanciare messaggi parlando “dei rapporti tra Ciancimino e Licio Gelli, ma anche della morte dell’ex […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cronaca

Lotti accorre al comizio di Rignano dove si promettono anche aeroporti

Cronaca

L’ex Cav. e Dell’Utri: dal bar Doney alla società di Lima

Il Riesame ne scarcera 21 su 58: di nuovo liberi i mafiosi di Agrigento
Cronaca
Racket in Sicilia - Beffa - Erano stati arrestati il 22 gennaio

Il Riesame ne scarcera 21 su 58: di nuovo liberi i mafiosi di Agrigento

L’agente provocatore ci serve
Cronaca
L’intervento

L’agente provocatore ci serve

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×